garda.jpg
garda212.jpg
Lasciati Ispirare

Laghi bresciani

Questo itinerario è molto gratificante e permette di ammirare due laghi splendidi ed un bacino artificiale incastonato in boschi intatti: volando con la fantasia.. quasi un fiordo scandinavo.
Uno dei laghi è il più grande e frequentato dei laghi italiani, il lago di Garda (detto anche Benaco).
Partendo dalla frazione Tormini di Roè Volciano ci si tuffa verso Salò percorrendo circa cinque chilometri di strada in veloce discesa. Da Salò si segue la Gardesana occidentale fino a Gargnano (km 17.5) e, pedalando, lo sguardo sarà distratto dalle ville, dal lago e dalla casa dove soggiornò Gabriele d'Annunzio, il Vittoriale. Questo tratto è purtroppo preda di un discreto volume di traffico automobilistico.
A Gargnano si svolta a sinistra verso Capovalle e si incomincia a fare sul serio: otto chilometri portano a Navazzo, quota 600 mslm circa, dove la strada spiana e scende verso il lago di Valvestino, un bacino artificiale che la strada costeggia per tredici chilometri circa.
Poco oltre il lago il ciclista è atteso da quattro chilometri di salita impegnativa che portano a sfiorare i mille metri di altitudine: Capovalle.
Da Capovalle si scende verso Idro lungo una discesa divertente ed abbastanza veloce.

Una variante si può introdurre svoltando (poco dopo Capovalle) per passo Cavallino della Fobbia (salita durissima) scendendo poi verso Treviso Bresciano.

Attenzione alla galleria alle porte di Idro: infatti non è illuminata e rende consigliabile l'uso di una torcia e magari, meglio essere prudenti, qualche giacca riflettente. Fortunatamente, però, la galleria dura meno di duecento metri.
Da Idro si scende verso Vestone e poi Roè Volciano e Tormini (km 30): per evitare la galleria di Roè si può oltrepassare il Chiese seguendo una strada alternativa che poi si riallaccia alla statale.

Clicca per una mappa d'insieme - senza la variante del passo Cavallino della Fobbia - tratta da www.openstreetmap.org e da questo link scarica la mappa GPS, su cartografia www.openstreetmap.org e ricavata su http://www.mapslow.eu/it, con Licenza Creative Commons. (leggi le note in www.cicloweb.net/mappa.htm)

Condividi su  -