brunico.jpg
Il castello di Brunico, in autunno (scorri la gallery!)
brunicocentro1.jpg
Dal castello, vista su Brunico
brunicocentro2.jpg
Passeggiando per Brunico
brunicocentro3.jpg
In centro a Brunico
castedarne-min.jpg
Casteldarne, a due passi da Brunico
kronplatz.jpg
Dalla vetta del Plan de Corones
pievemarebbe.jpg
Pieve di Marebbe
Alto Adige

Plan de Corones

La zona turistica di Plan de Corones - Kronplatz è un'area adatta a tutti gli amanti della montagna perché offre ogni tipo di soggiorno: da quello agrituristico a quello più squisitamente montano fatto di pedalate su ripidi sterrati, escursioni o arrampicate in alta quota. Comprende i quattro versanti della montagna, da San Vigilio di Marebbe, terra ladina, a Brunico, da Valdaora a San Lorenzo di Sebato e Chienes. Ci riferiamo, dunque, in questa pagina, ai quattro versanti di questa montagna.
Non solo bici e trekking: nelle varie scuderie, ad esempio, è possibile cavalcare cavalli di varie razze: i tipici cavalli avelignesi, di taglia media, che sono allevati proprio in questa zona oppure i più piccoli islandesi, docili ed adatti alle passeggiate.
Chi ama pedalare trova soddisfazione sia nelle piste ciclabili, accessibili anche ai principianti, sia nelle dure salite, sterrate o asfaltate, che conducono a mete ambiziose e molto panoramiche.
Svariate le possibilità escursionistiche a partire da San Vigilio di Marebbe, unico versante ladino del Plan de Corones: dal rifugio Pederù, in particolare, ci si porta verso i rifugi Fanes e Sennes. La cultura ladina caratterizza non solo la lingua e l'edilizia ma anche la cucina: una cena in un caratteristico ristorante a San Vigilio è un appuntamento da non perdere!
Dai dintorni di Brunico - che è un'elegante cittadina, una delle più grandi dell'Alto Adige - Sud Tirol, cui dedicare almeno un pomeriggio -  si aprono le invitanti vallate di Anterselva, Tures e la valle Aurina.
Non mancano ovviamente spunti culturali:
- castelli imponenti, primo tra tutti quello di Brunico, ma anche chiese antiche e cappelle idilliache che punteggiano l'intera vallata. Il Museo degli Usi e Costumi di Teodone raccoglie testimonianze della vita passata tra questi monti mentre a Brunico ha sede il Museo Civico di Grafica. Nel citato castello di Brunico ha sede uno dei Messner Museum dell'Alto Adige - Sudtirol
- la cultura di una popolazione si coglie anche dalla sua cucina: knodel (canederli), schlutzer e tirtlen sono le specialità tipiche della gastronomia locale.
Ovviamente da accompagnare ai celebri vini altoatesini Gewurtztraminer o Lagrein.

Su www.cicloweb.net le pagine per:
- gli itinerari in bicicletta e mountain bike a Brunico e dintorni,
- le pedalate a San Vigilio di Marebbe,
- trekking a partire da San Vigilio di Marebbe,
- l'autunno nelle Dolomiti di San Vigilio di Marebbe 
E per quando nevica ... le ciaspolate in Alto Adige: su www.ciaspole.net tantissime possibilità a breve distanza da Brunico!

Condividi su  -